martedì 2 marzo 2010

LA RANA CHE VOLEVA DIVENTARE GROSSA COME IL BUE

ELENA HA PORTATO UN LIBRO DI FAVOLE DI LA FONTAINE. E SAPETE CHI LE HA ILLUSTRATE?
CHAGALL!
SI', PROPRIO IL PITTORE DI CUI CI HA PARLATO DARIO QUANDO E' ANDATO A VEDERE LA MOSTRA A PISA.
LA MAESTRA HA LETTO LA FAVOLA DAL TITOLO



 ...." LA RANA CHE VOLEVA DIVENTARE GROSSA COME IL BUE" E POI ELENA HA FATTO VEDERE A TUTTI I BAMBINI IL LIBRO CON L'ILLUSTRAZIONE FATTA DA CHAGALL.


POI I BAMBINI  NE HANNO PARLATO E  CIASCUNO HA DETTO COSA HA IMPARATO DA QUESTA FAVOLA.   LA MAESTRA E' RIMASTA MOLTO, MA MOOOOOLTO CONTENTA, PERCHE' I BAMBINI HANNO DETTO COSE DAVVERO SAGGE!

COSA HAI IMPARATO DA QUESTA FAVOLA?

  • LEONARDO: CHE BISOGNA ACCONTENTARCI DI COME SIAMO.
  • DARIO: CHE BISOGNA ACCONTENTARCI DI NOI SENNO' FAI LA FINE DELLA RANA.
  • SEBASTIAN: LA RANA NON DIVENTERA' MAI, MA MAI,  GRANDE COME IL BUE PERCHE' E' TROPPO PICCOLA.
  • MARTINA: LA RANA NON PUO' DIVENTARE GRANDE, SI DEVE ACCONTENTARE DI QUELLO CHE E', E NON LO DIVENTERA' MAI COME UN BUE.
  • MATTEO F: NON HA IMPORTANZA ESSERE GRANDI, MA E' IMPORTANTE VIVERE.
  • GABRIELE B: NON SI FA  COME CI PARE A NOI. LA RANA NON E' STATA TANTO FURBA!
  • MARZIA: LA RANA NON PU' DIVENTARE GRANDE COME IL BUE.
  • ALESSANDRO: LA RANA  VUOLE DIVENTARE GRANDE COME IL BUE MA DEVE ACCONTENTARSI.
  • ERIKA: LA RANA DEVE ACCONTENTARSI DI QUELLO CHE E'.
  • GABRIELE M: NON HA IMPORTANZA DI ESSERE GRANDE COME IL BUE.
  • ADAM: BISOGNA ACCONTENTARCI DI QUELLO CHE SIAMO.
  • JONATHAN: LA RANA NON PUO' DIVENTARE GRANDE COME IL BUE.
  • ALESSIA M: LA RANA VUOLE CRESCERE MA NON PUO'.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento